Progetto agroalimentare

PROGETTO N° 279/2017

(finanziato con fondi 5X1000 dello Stato Italiano)

Su richiesta del Superiore Provinciale dei Comboniani della Repubblica Democratica del Congo, il progetto agroalimentare n° 279/2017 non sarà realizzato nell'area della Missione di Bambilo ma nella Missione di Magambe-Isiro, a causa di grosse difficoltà ambientali, mancanza di personale qualificato e per il prossimo passaggio della Missione di Bambilo alla Diocesi locale.
Si tratta quindi solamente di uno spostamento di località.

RESPONSABILE DEL PROGETTO: P.MONSENGO JAQUES- FR. AVO TANZI BAUDOUIN – FR. EYER AUGUSTIN
RESPONSABILE PER L’ESECUZIONE: P.MONSENGO JAQUES- FR. AVO TANZI BAUDOUIN – FR. EYER AUGUSTIN
LUOGO DI REALIZZAZIONE: MAGAMBE – ISIRO - REP. DEM. CONGO  

INFORMAZIONI GEO/DEMOGRAFICHE

Isiro è situata nella  provincia orientale, è  la capitale della provincia dell’Alto-Uelé, nella  parte nord-est della Repubblica Democratica del Congo. Isiro si trova  tra la foresta equatoriale e la savana  e la sua principale risorsa è il caffè.
La popolazione di Isiro è, all’incirca, di 150.000 abitanti. La maggior parte delle persone parlano il lingala.
Isiro è la terza città del provincia orientale dopo Kisangani e Bunia.
L’economia di Isiro è basata sull’agricoltura tradizionale ed il commercio locale. La situazione sociale risente soprattutto dell’instabilità politica nella regione della provincia orientale a causa della presenza dei ribelli del LRA; mancanza di vie di comunicazione, di strutture e servizi pubblici,; le strutture scolastiche e sanitarie sono a carico della popolazione, la mancanza di impiego spinge i giovani verso le carriere d’oro. Tutto ciò causa uno  squilibrio familiare, una degradazione morale, un aumento delle malattie e dei decessi precoci. Isiro è isolata abbastanza, le strade impraticabili e le connessioni aeree non regolari.
Nella Missione di Magambe, la comunità comboniana dispone di una concessione di 10 ettari. Per il momento è occupata da una foresta secondaria dominata da palme da olio selvatiche e vecchie.
Il terreno può essere sfruttato per coltivare caffè, mais, fagioli, legumi ecc… e per costruirvi delle strutture in grado di contenere da una parte i  maiali e dall’altra le galline.

279 00

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Gli obbiettivi del progetto agropastorale sono i seguenti:
1-creare una maggiore sicurezza alimentare;
2-evitare l’esodo dei giovani e impegnarli in attività che sviluppino il loro paese;
3-creazione d’impiego e spazio di formazione per gli agricoltori/allevatori

REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto verrà realizzato attraverso un apprendimento delle tecniche agricole e di allevamento per ottenere maggiori risultati e più in fretta. Per aumentare la produzione si cercherà di seminare sementi che abbiano un alto rendimento e veloce. I prodotti ottenuti verranno lavorati in loco e venduti in maniera da poter fare girare l’economia.
Inoltre verranno apprese anche le tecniche di allevamento per gestire animali come maiali e galline ovaiole. La loro carne e le uova verranno utilizzate in parte per soddisfare il fabbisogno personale e in parte vendute.

COSTO DEL PROGETTO

IMPORTO

€ 20.000,00

Tags: africa, Congo, Magambe-Isiro

Ultime notizie

L' Africa ancora epicentro di crisi

L' Africa ancora epicentro di crisi

21-06-2018

I conflitti in Repubblica democrati...

Un pellegrinaggio alla casa degli schiavi

Un pellegrinaggio alla casa degli schiav…

19-06-2018

Quando mi sono imbarcato al porto d...

Giovani madri, la scuola negata

Giovani madri, la scuola negata

18-06-2018

Il diritto allo studio dovrebbe ess...

Occorre una santa collera per reagire al razzismo

Occorre una santa collera per reagire al…

18-06-2018

Un’onda nera e razzista sta t...

La febbre africana dell'oro (virtuale)

La febbre africana dell'oro (virtuale)

15-06-2018

Non è rapido come prelevare ...

Tentativi di disgelo

Tentativi di disgelo

13-06-2018

L’annuncio del premier etiopi...

Un calcio ai timori

Un calcio ai timori

07-06-2018

I bookmakers danno scarse possibili...

Pechino si allarga in Africa

Pechino si allarga in Africa

04-06-2018

Una nuova struttura va a rafforzare...

Le mani di Mosca su Bangui

Le mani di Mosca su Bangui

30-05-2018

Armi, soft power e affari nella Rep...

Avanza la tecnologia 'Made in Africa'

Avanza la tecnologia 'Made in Africa'

23-05-2018

Il settore tecnologico africano &eg...

Il naufragio nel mare delle sfumature

Il naufragio nel mare delle sfumature

22-05-2018

Che cos’hanno in comune l&rsq...

Il turismo d'elite uccide i Maasai del Serengeti

Il turismo d'elite uccide i Maasai del S…

18-05-2018

Si aggravano in modo preoccupante l...

logo

MONDO APERTO ONLUS
Missionari comboniani
RAPPRESENTANTE LEGALE: P. CODIANNI LUIGI FERNANDO
Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona

Tel: +39 045 8092200
Fax: +39 045 8004648

Email: onlusmccj@comboniani.org