Impianto Idrico

PROGETTO N° 216/2015

RESPONSABILE DEL PROGETTO: MONS. MENGHESTEAB TESFAMARIAM
RESPONSABILE PER L’ESECUZIONE: MONS. MENGHESTEAB TESFAMARIAM
LUOGO DI REALIZZAZIONE: ASMARA - ERITREA

INFORMAZIONI GEO/DEMOGRAFICHE            

216 00Adishbti è un villaggio che si trova a 60 km dalla capitale dell’Eritrea Asmara. Per arrivarci si possono imboccare due strade: quella del villaggio Mendefera, in condizioni migliori; quella più corta da Sheka- Wedi Bsrat impraticabile però durante la stagione della pioggia.
E’ un villaggio composto da 96 famiglie, il cui principale sostentamento è dato dalla coltivazione di: sorgo, mais, orzo, grano e legumi. Queste piantagioni vengono piantate in base alla disponibilità e alla durata della pioggia.
Altra fonte di sostentamento è data dall’allevamento di bestiame, che a loro modo contribuiscono a concimare i terreni.
Il villaggio non dispone di una scuola, quindi i bambini e ragazzi devono spostarsi di 5 km per raggiungere il villaggio di Adigual, dove ci sono elementari e medie o a Mendefera  dove ci sono le superiori.

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Lo scopo principale del progetto è quello di fornire acqua potabile pulita e sicura al villaggio di Adishbti; ridurre le malattie scaturite dall’acqua impura; alleviare il carico di lavoro delle donne e delle ragazze per andare a prendere l’acqua.

REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto verrà realizzato attraverso la costruzione di un pozzo, che pompi l’acqua in un serbatoio costruito in un terreno elevato all’interno del villaggio, il quale rilasci cadere l’acqua in un centro di raccolta da dove gli abitanti possano attingere.
La popolazione locale contribuirà con la rottura e il raccoglimento delle pietre, utili per la muratura, e con lo scavo per la posa delle tubazioni.

COSTO DEL PROGETTO

€ 20.000,00

Tags: africa, Eritrea, impianto idrico

L'Italia chiuda i porti alle armi

L'Italia chiuda i porti alle armi

06-06-2019

La mobilitazione degli attivisti di...

Di Boko Haram in peggio

Di Boko Haram in peggio

29-05-2019

Un rapporto dell’Internationa...

Bambini soldato, piaga aperta

Bambini soldato, piaga aperta

27-05-2019

Ufficialmente la guerra civile &egr...

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità ai migranti

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità a…

07-03-2019

Non avevo mai visto la baraccopoli ...

Sudan: un mese di rivolta popolare

Sudan: un mese di rivolta popolare

24-01-2019

L’attuale ondata di protesta ...

Sahel, sparizione forzate e sparizione programmate

Sahel, sparizione forzate e sparizione p…

16-01-2019

Anche l’architetto padovano L...

Algeria, oscure manovre al vertice del potere

Algeria, oscure manovre al vertice del p…

25-10-2018

Si inasprisce lo scontro interno al...

Enim ad minima

Enim ad minima

22-03-2014

ed ut perspiciatis unde omnis i...

Phasellus error

Phasellus error

22-03-2014

ed ut perspiciatis unde omnis i...

Crabitur id est

Crabitur id est

22-03-2014

ed ut perspiciatis unde omnis i...

Lorem set doler

Lorem set doler

22-03-2014

ed ut perspiciatis unde omnis i...

Lorem doler set

Lorem doler set

22-03-2014

ed ut perspiciatis unde omnis i...

logo

MONDO APERTO ONLUS
Missionari comboniani
RAPPRESENTANTE LEGALE: P. CODIANNI LUIGI FERNANDO
Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona

Tel: +39 045 8092200
Fax: +39 045 8004648

Email: info@mondoaperto.it