Costruzione aule scolastiche a Grimari

PROGETTO N° 341/2018

RESPONSABILE DEL PROGETTO: P. BERTI GIANANTONIO            
RESPONSABILE PER L’ESECUZIONE: P. BERTI GIANANTONIO    
LUOGO DI REALIZZAZIONE: GRIMARI - CENTRAFRICA       

INFORMAZIONI GEO/DEMOGRAFICHE

La Repubblica Centrafricana è un paese senza sbocco sul mare. Confina con Camerun, Ciad, Sudan, Sudan del Sud, Repubblica Democratica del Congo e Repubblica del Congo.
Il clima della Repubblica Centrafricana è tropicale, con una stagione delle piogge che dura da giugno a settembre nel nord del paese, e da maggio a ottobre nel sud.
Anche se il francese è la lingua ufficiale, tutti parlano il sango, che era usato già nei tempi antichi nelle trattative commerciali tra le diverse tribù.
Il 50% della popolazione è di religione cristiana, con prevalenza di cattolici a cui seguono le confessioni protestanti, mentre il 35% della popolazione continua a mantenere credenze indigene. L'Islam è praticato dal 15% della popolazione del paese. L'agricoltura è dominata dalla coltivazione e vendita di colture alimentari come manioca, arachidi, mais, sorgo, miglio e sesamo.
Grimari è una subprefettura della Prefettura di Ouaka, nella Repubblica Centrafricana.   
La parrocchia di Grimari, fondata nel 1947 si trova nella diocesi di Bambari, a 300 km da Bangui.    

OBIETTIVO DEL PROGETTO

L’ obiettivo è dare ai giovani una formazione intellettuale e umana, che a tutt’oggi è completamente assente.
La situazione scolastica a Grimari è deplorevole: non ci sono insegnanti e quelli che accettano di insegnare sono in genere giovani con una preparazione modesta.

REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede due costruzioni di 24 metri, composte da tre aule (8 x 8 metri) ciascuna completa di arredamento scolastico come banchi, tavoli e sedie.
Anche la popolazione contribuisce attraverso la fornitura del materiale: ghiaia, sabbia, mattoni cotti.

COSTO TOTALE DEL PROGETTO € 36.670,00

IMPORTO FINANZIATO DA MONDO APERTO ONLUS € 21.000,00

 

Tags: Progetti,, Centrafrica

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità ai migranti

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità a…

07-03-2019

Non avevo mai visto la baraccopoli ...

Sudan: un mese di rivolta popolare

Sudan: un mese di rivolta popolare

24-01-2019

L’attuale ondata di protesta ...

Sahel, sparizione forzate e sparizione programmate

Sahel, sparizione forzate e sparizione p…

16-01-2019

Anche l’architetto padovano L...

Trump scopre l’Africa, in ritardo

Trump scopre l’Africa, in ritardo

17-12-2018

Dopo due anni di completo immobilis...

Il colonialismo dell'acqua

Il colonialismo dell'acqua

27-11-2018

L’insieme di permessi che reg...

Algeria, oscure manovre al vertice del potere

Algeria, oscure manovre al vertice del p…

25-10-2018

Si inasprisce lo scontro interno al...

In Africa piccoli passi avanti

In Africa piccoli passi avanti

17-10-2018

L’indice che misura l’i...

I caschi blu stanno a guardare

I caschi blu stanno a guardare

15-10-2018

La missione di peacekeeping dell'On...

Sostegno allo sviluppo, Tokyo rilancia

Sostegno allo sviluppo, Tokyo rilancia

09-10-2018

Il Giappone, in vista della settima...

Legno africano per il "made in Cina"

Legno africano per il "made in Cina…

05-10-2018

La causa principale della deforesta...

Lele Ramin sempre a fianco dei popolo indigeni

Lele Ramin sempre a fianco dei popolo in…

20-09-2018

Nei momenti più difficili de...

Vogliamo dirti che siamo con te

Vogliamo dirti che siamo con te

07-09-2018

Lettera aperta al papa della congre...

logo

MONDO APERTO ONLUS
Missionari comboniani
RAPPRESENTANTE LEGALE: P. CODIANNI LUIGI FERNANDO
Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona

Tel: +39 045 8092200
Fax: +39 045 8004648

Email: info@mondoaperto.it