Questo sito fa uso dei cookies soltanto per facilitare la navigazione.

  • Home
  • Africa
  • Potenziamento impianto solare St. Daniel Comboni Catholic Hospital

Potenziamento impianto solare St. Daniel Comboni Catholic Hospital

PROGETTO N° 335/2018335 00

RESPONSABILE DEL PROGETTO:
FR. IANNETTI ROSARIO   
         
RESPONSABILE PER L’ESECUZIONE:
FR. IANNETTI ROSARIO  
       
LUOGO DI REALIZZAZIONE:
WAU - SUD SUDAN

INFORMAZIONI GEO/DEMOGRAFICHE    

Il St. Daniel Comboni Catholic Hospital è un ospedale diocesano degli anni ‘50 del secolo scorso ubicato a Wau (Sud Sudan), una missione “storica” dei Missionari Comboniani. Dopo un decennio di attività fu requisito dall'esercito sudanese e restituito alla diocesi solo nel 2008 in condizioni miserevoli. La ricostruzione si è conclusa nel 2016. E’ un ospedale di medie dimensioni costituito da un ambulatorio per le visite dei pazienti e da 102 posti letto suddivisi in quattro reparti: medicina, chirurgia, pediatria e maternità/ostetricia. L’energia elettrica per le apparecchiature e i servizi è garantita sulle 24 ore tramite un sistema misto di generatori diesel e pannelli solari. Con il completamento dell’ospedale e l'espansione dei servizi offerti, i bisogni di energia elettrica sono fortemente aumentati e di conseguenza l’attuale impianto solare risulta insufficiente.            

OBIETTIVO DEL PROGETTO

L' obiettivo è di fornire un miglior servizio ai pazienti nell'arco delle 24 ore, per coprire le necessità del nosocomio anche durante le ore notturne, razionalizzando la produzione di energia elettrica e termica e riducendo allo stesso tempo la spesa per il combustile usato per i generatori diesel.

REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede l’espansione del sistema esistente con l’istallazione di apparecchi più potenti.

COSTO TOTALE DEL PROGETTO € 141.500,00

 

 

Tags: Progetti,, africa, Sud Sudan, Wau

Sud Sudan, un futuro ancora incerto

Sud Sudan, un futuro ancora incerto

13-11-2019

Slittata di altri 100 giorni la dat...

Italia, Libia, la cooperazione continua

Italia, Libia, la cooperazione continua

11-11-2019

Pochi giorni prima del rinnovo del ...

Le multinazionali "violentano le nostre terre"

Le multinazionali "violentano le no…

25-10-2019

"Se non si comprende la nostra rela...

Dal tappeto verde a quello rosso

Dal tappeto verde a quello rosso

24-10-2019

Il passaggio dal campo di calcio al...

Chi teme il Sinodo e chi lo vive come una grazia

Chi teme il Sinodo e chi lo vive come un…

09-10-2019

Con alti stendardi colorati, giubbe...

Le schiave delle baby factory

Le schiave delle baby factory

09-10-2019

Una recente operazione di polizia &...

Tolte 7 scuole alle organizzazioni religiose

Tolte 7 scuole alle organizzazioni relig…

05-09-2019

Una decisione che arriva dopo che i...

Rapimento Romano. Il silenzio delle autorità italiane

Rapimento Romano. Il silenzio delle auto…

04-09-2019

La cooperante italiana, rapita in K...

Un anno di ebola

Un anno di ebola

05-08-2019

Nonostante la mobilitazione interna...

i farmaci killer

i farmaci killer

05-08-2019

Secondo la Scuola di igiene e medic...

Sudan, spari contro gli studenti: 5 morti

Sudan, spari contro gli studenti: 5 mort…

31-07-2019

A colpire con armi da fuoco una man...

Sudan, janjaweed al potere

Sudan, janjaweed al potere

25-07-2019

Le Forze di supporto rapido sono og...

 

MONDO APERTO ONLUS

Codice Fiscale: 93138170233

Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona

Tel: +39 045 8092200
Fax: +39 045 8004648

Email: info@mondoaperto.it

RAPPRESENTANTE LEGALE:
P. CODIANNI LUIGI FERNANDO