• L’ Associazione
    Missionari Comboniani
    Mondo Aperto Onlus


    Ha come finalità: la solidarietà umana,
    la promozione religiosa, sociale e culturale


    Aiutaci...

  • Opera sul territorio nazionale e nei paesi del sud del mondo
    per aiutare soggetti svantaggiati


    Secondo lo spirito di San Daniele Comboni


    Contiamo sulla tua solidarietà...

  • E’ apolitica e apartitica


    Senza scopo di lucro
    e persegue in modo esclusivo finalità di solidarietà sociale


    Conosci i nostri progetti

  • Le attività
    dell' Associazione
    Mondo Aperto Onlus


    e le sue finalità sono ispirate a principi di:
    pari opportunità tra uomini e donne nel rispetto dei diritti inviolabili della persona


    Aiutaci...

  • L’ Associazione
    Missionari Comboniani
    Mondo Aperto Onlus


    ha al suo attivo la realizzazione di numerosi progetti:
    scuole, strutture sanitarie, centri di formazione sociale e culturale


    Aiutaci...

  • L’ Associazione
    Missionari Comboniani
    Mondo Aperto Onlus


    ha come obbiettivo: dare dignità alle persone,
    costruendo relazioni di giustizia e solidarietà


    Aiutaci...

Non avevo mai visto la baraccopoli di San Ferdinando, un comune della piana di Gioia Tauro (Reggio Calabria). Fino all’11 gennaio. Quel giorno ero a Riace per mettere a punto il progetto della fondazione “È stato il vento” (che è a buon punto e ha lo scopo di far ripartire l’esperienza di Riace sull’accoglienza e l’integrazione dei migranti) e nel pomeriggio ho incontrato Mimmo Lucano che si è offerto di accompagnarmi.san ferdinando

Leggi tutto

protest khartoum jan 17 reutersL’attuale ondata di protesta è considerata la più pericolosa per il regime dal momento del suo insediamento, tre decenni fa. Il rais Omar al-Bashir non sembra intenzionato a cedere il potere, nonostante il dissenso prevalga ormai sempre più, anche tra i sostenitori del regime.

Leggi tutto

armaninoAnche l’architetto padovano Luca Tacchetto, con l’amica Edith, la macchina e il presunto invito a cena sono spariti nel vicino Burkina Faso da quasi un mese. Quanto a padre Pierluigi Maccalli, i mesi passati dalla sua sparizione in Niger sono ormai quattro. Di loro non è difficile ricordare i nomi.

Leggi tutto

africa cinaDopo due anni di completo immobilismo, l’amministrazione Trump annuncia la sua nuova strategia nei rapporti col continente. Le priorità però, non sono la lotta alla povertà e al terrorismo, ma il contrasto al crescente potere di Cina e Russia sul fronte economico e commerciale. Una politica che presenta evidenti lacune.

Leggi tutto

ColonialismoL’insieme di permessi che regolamentano ancora oggi l’utilizzo delle fonti idriche per l’agricoltura in gran parte dei paesi, risalgono all’epoca coloniale. Un sistema superato dai regimi consuetudinari in uso prima dell’arrivo dei bianchi che continuano a sopravvivere fuori dai canali ufficiali, ma che creano un limbo legale che finisce per avvantaggiare latifondisti e grandi aziende, spesso straniere.

Leggi tutto

bouteflikaSi inasprisce lo scontro interno al partito di maggioranza in vista delle elezioni presidenziali di aprile. A preoccupare sono anche le recenti purghe dei quadri militari e di alti funzionari, nominati dall’anziano presidente Bouteflika.

Leggi tutto

johannesburgL’indice che misura l’impegno dei governi per la riduzione delle ineguaglianze, evidenzia lentezze e difficoltà che affrontano i paesi del continente nel limare le sempre maggiori disparità in ambito sociale, economico, lavorativo e di genere. Con la Nigeria in ultima posizione.

Leggi tutto

minuscaLa missione di peacekeeping dell'Onu nuovamente sotto accusa in Repubblica Centrafricana. Human Rights Watch denuncia decine di esecuzioni sommarie di civili, avvenute sotto gli occhi della MINUSCA.

Leggi tutto

tokioIl Giappone, in vista della settima Conferenza internazionale sullo sviluppo dell’Africa (Ticad) che si terrà nell’agosto 2019, preannuncia un impegno di 30 miliardi di dollari in infrastrutture «di qualità». Anche per smarcarsi dalle politiche africane di Pechino.

Leggi tutto

deforestationLa causa principale della deforestazione della seconda foresta pluviale del pianeta, in termini statistici, è l’esportazione di legname verso la Cina. A rivelarlo è uno studio che evidenzia la voracità nell’acquisizione di questa materia prima da parte del paese asiatico che è anche il primo esportatore al mondo di mobili in legno a basso costo.

Leggi tutto

Informazioni 5x1000

  • 5x1000 fronte
  • informazioni 5X1000 b
Basta baraccopoli. Restituiamo dignità ai migranti

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità a…

07-03-2019

Non avevo mai visto la baraccopoli ...

Sudan: un mese di rivolta popolare

Sudan: un mese di rivolta popolare

24-01-2019

L’attuale ondata di protesta ...

Sahel, sparizione forzate e sparizione programmate

Sahel, sparizione forzate e sparizione p…

16-01-2019

Anche l’architetto padovano L...

Trump scopre l’Africa, in ritardo

Trump scopre l’Africa, in ritardo

17-12-2018

Dopo due anni di completo immobilis...

Il colonialismo dell'acqua

Il colonialismo dell'acqua

27-11-2018

L’insieme di permessi che reg...

Algeria, oscure manovre al vertice del potere

Algeria, oscure manovre al vertice del p…

25-10-2018

Si inasprisce lo scontro interno al...

In Africa piccoli passi avanti

In Africa piccoli passi avanti

17-10-2018

L’indice che misura l’i...

I caschi blu stanno a guardare

I caschi blu stanno a guardare

15-10-2018

La missione di peacekeeping dell'On...

Sostegno allo sviluppo, Tokyo rilancia

Sostegno allo sviluppo, Tokyo rilancia

09-10-2018

Il Giappone, in vista della settima...

Legno africano per il "made in Cina"

Legno africano per il "made in Cina…

05-10-2018

La causa principale della deforesta...

Lele Ramin sempre a fianco dei popolo indigeni

Lele Ramin sempre a fianco dei popolo in…

20-09-2018

Nei momenti più difficili de...

Vogliamo dirti che siamo con te

Vogliamo dirti che siamo con te

07-09-2018

Lettera aperta al papa della congre...

logo

MONDO APERTO ONLUS
Missionari comboniani
RAPPRESENTANTE LEGALE: P. CODIANNI LUIGI FERNANDO
Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona

Tel: +39 045 8092200
Fax: +39 045 8004648

Email: info@mondoaperto.it